85
9 min

Ci sono momenti della nostra vita che ci fanno realizzare quanto la nostra vita sia davvero breve. Prenderne consapevolezza può essere l’inizio della nostra vera vita.

“Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ci rendiamo conto di averne soltanto una”.

Confucio.

Sin dai tempi di Confucio e Seneca l’essere umano si è interrogato sulla brevità della vita.

Con la recente scomparsa di mia Mamma è stato inevitabile anche per me fare certe riflessioni.

E per quanto dolorose, queste riflessioni hanno portato con sé anche intuizioni preziose su come voglio vivere davvero la mia vita.

Nello specifico ci sono due intuizioni che voglio condividere con i miei lettori, chissà che non aiutino anche te a fare un “cambio di passo”.

Intendiamoci, in questo articolo non troverai “la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto” (cit.).

Probabilmente, sei già arrivato anche tu a certe conclusioni, perlomeno ad un livello razionale.

A volte però abbiamo bisogno che qualcuno ce le torni a ricordare, prima che sia la vita a costringerci a fare i conti con esse.

Partiamo dalla prima intuizione…

1) Sì, la vita è breve. Più breve di quanto realizziamo (e a tutte le età)

20 anni

Se

Diventa +Efficace.

Questo articolo è riservato ai nostri utenti premium, iscriviti per continuare a leggere.